Articoli

SCONFITTA NATALIZIA! Sandalia-Ebadottu 1-2

Ultima partita prima della sosta natalizia al campo di Baddimanna, di fronte la Sandalia e l'Ebadottu. C'è aria natalizia e si vede dall'arrivo al campo del presidente che in sordina sfoggia un nuovo look per i mufloni, bellissime sacche amaranto addirittura nominate e maglie biancorosse altrettanto spettacolari. "Cazz c'è anche la numero 20!" come primo commento negli spogliatoi. In mezzo a tutto questo entusiasmo c'è però una partita da giocare.

Sandalia con molte assenze, il forfait dei due portieri costringe Paoletto Carta a vestire i panni del portiere e piazzarsi tra i pali dei biancorossi, in extremis recupera anche Tola, anche Bussu riesce ad essere della partita e indossa la maglia numero 10 oltre che una tenuta stilistica che ricorda Mario Cipollini l'anno in cui è diventato campione del mondo.

Partita che si accende subito con contrasti duri da tutte e due le parti e qualche tiro che non crea problemi ai due estremi difensori. A metà primo tempo l'Ebadottu passa in vantaggio su un'azione confusa e con un presunto fallo dell'attacante avversario non ravvisato dall'arbitro. Da qui alla fine del primo tempo non succede granchè, si và all'intervallo con il punteggio di 1-0 per gli ospiti. Negli spogliatoi, altro evento inusuale, Boe tira fuori un robot da cucina e distribuisce Thè caldo a tutta la squadra, ne risente Acaiah (credeva fosse Cachaça) che fatica a rimanere in campo. Parte il secondo tempo e la Sandalia comanda il gioco, Willy sembra esser tornato quello che 10 anni fa spaccava le difese avversarie e ci prova da ogni posizione. Dopo una serie di tentativi, ecco premiato l'impegno dei mufloni che riagguantano la partita, il gol è un mix di rabbia e cattiveria agonistica, pallone a campanile verso il portiere sul pallone arriva carro armato Willy che lo anticipa e mette dentro, panchina e tribuna diventano autentiche bolgie, dagli spalti partono cori ad incoraggiare i ragazzi. Passano circa 10 minuti e gli avversari purtroppo trovano il vantaggio, forse nel momento migliore della Sandalia che recrimina ancora una volta con decisioni arbitrali che la penalizzano.

Ultimo triplice fischio per il 2018, purtroppo chiuso con una sconfitta per certi versi immeritata ma , come bisogna sempre ricordare, NON CE NE FREGA UN CAZZO, perchè quello che conta è il terzo tempo dove è difficile e quasi impossibile batterci!

LA SANDALIA AUGURA UN BUON NATALE E UN FELICE ANNO NUOVO A TUTTI!

AFFORASA!

 

Dal Forum