Sandalia-Banari

Guarda che tramonto c'è stasera allo Jacomelli.
Rosso come le maglie della Sandalia, ruju cumenti la bagna di li ciggioni e di lu vinu chi so currendi drentu a lu Sandalinu.
È una serata da toni romantici, da rime importanti e da grandi terzi tempi, perché la Sandalia ultimissima in classifica ha fatto il miracolo.
Vittoria, goleada e calcio spettacolo, allo Jacomelli, dove i mufloni hanno rotto un digiuno di vittorie che durava da almeno due mesi e hanno rullato un Banari sorpreso e sconvolto da cotanto bel calcio.
Troppa la futta per la figura di merda della settimana scorsa e per dover cambiare le maglie un attimo prima dell'ingresso in campo, per futili motivi inventati dall'arbitro.
Bastava dirlo, che erano le maglie. Bastava usare quelle tutte rosse dall'inizio del campionato, anzichè aspettare la prima di ritorno.
Cinque perette e tutti a casa, con Tola (così chiamato perché ha un raggio d'azione simile a quello della statua di piazza Tola) che piazza uno storico poker personale e Boscimano che chiude i conti.
E come premio docce fredde per tutti, prima di tuffarsi nel solito devastante terzo tempo.
Bastava dirlo, che erano le maglie, cazz. 
Guarda che rosso il tramonto allo Jacomelli.
Guarda che grande Sandalia.

Rodolfo Purinari dalla pagina Facebook FC SANDALIA 1999

Dal Forum