sandalia-caffe800

FC SANDALIA - CAFFE' 800

Il dio del calcio ha un senso dell'ironia che non ti aspetteresti. Il sentitissimo derby del boccione viene deciso da un rigore segnato nel finale da bomber Tola, ma il bancone stavolta non c'entra nulla.

La Sandalia supera per 1-0 il Caffè 800 al termine di una partita bella e divertente come un calcio nei coglioni. L'importanza della posta in palio (per le due squadre storicamente questa sfida vale una stagione) e soprattutto la tensione per il terzo tempo più temuto dell'intera galassia Cs,, hanno giocato un brutto scherzo alle due squadre, insultate e derise a lungo dal folto pubblico accorso allo Jacomelli.

Apprezzabili, se non altro, i tentativi dei giocatori di gambizzarsi a vicenda, con la compiacenza dell'arbitro. Alla fine della contesa, grande festa negli spogliatoi biancorossi, con Aristoteles protagonista assoluto sotto la doccia.

Poi ciggioni cu la bagna e pedane di birra fatte fuori con estrema facilità, in ossequio a un terzo tempo così famoso da richiamare addirittura spettatori dai paesi vicini. "Ora il gioco è molto più fluido", ha biascicato uno dei mufloni alla ventottesima lattina. "Un rigore era proprio quello che ci voleva", ha risposto un compagno di squadra, dopo essersi ingollato un secchio di birra. In questo caso, nessuna protesta da parte degli avversari.

IN ESCLUSIVA PER NOI 

RODOLFO PURINARI

 

 

Dal Forum